TERRICCI E SUBSTRATI

Con substrato si intende il materiale in cui sono radicate le piante. 

I substrati più comuni sono i terricci, disponibili in vari gradi di fertilizzazione, e la fibra di cocco.
A questi bisogna aggiungere la lana di roccia, ideale per la germinazione, e gli ammendanti, da aggiungere eventualmente al substrato.

Include: Mix di torbe, fibra di cocco (in sacchi o panetti condensati), ammendanti, lana di roccia.
Necessità: la scelta del substrato è importantissima. A seconda della scelta è necessario calibrare con attenzione i nutrimenti forniti irrigando la pianta.

TERRICCI E SUBSTRATI  Ci sono 46 prodotti.

Sotto-categorie

  • AMMENDANTI

    Gli ammendanti si aggiungono al substrato di coltivazione.
    Essi consentono una maggiore areazione del substrato o un miglioramento della ritenzione dei nutrienti.

  • FIBRA DI COCCO

    Dalla fibra della buccia di cocco si ottiene un substrato inerte, ma molto utilizzato.
    La fibra di cocco, pur non contenendo nutrienti di nessun tipo, consente alle radici una maggiore ossigenazione.
    Per la fibra di cocco vanno utilizzati specifici fertilizzanti per cocco.

  • ROCKWOOL (LANA DI ROCCIA)

    Substrati in rockwool o lana di roccia.
    Si tratta di un substrato sintetico con particolari caratteristiche, utilizzato soprattutto per la germinazione e il taleaggio.

  • TERRICCI PRONTI

    Terricci già pronti per l’uso.
    Un terriccio già fertilizzato consente di ridurre considerevolmente il lavoro di fertilizzazione; da MyGrass trovi terricci pronti all’uso divisi per grado di fertilizzazione.

Visualizzazione 1 - 46 di 46 elementi
Visualizzazione 1 - 46 di 46 elementi

TERRICCI E SUBSTRATI

I nostri negozi

Nuovi prodotti

Traduttore